Lettori fissi

giovedì 5 agosto 2010

CARPACCIO DI POLPO


URCAAAA!!!!! Ma quanto tempo è passato dal mio ultimo post.... credevate che fossi in vacanza??? MAGARIII!!! No, per le vacanze, se tutto va bene, devo aspettare venerdì della prossima settimana.... è che nonostante i bimbi siano in vacanza qualche giorno dai miei genitori, ho avuto un sacco da fare, cosette che avevo rimandato da alcuni mesi e ne ho approfittato adesso. Poi io e mio marito ci stiamo dedicando ad un piccolo progetto che ci porta via del tempo...
Ma non ho smesso di cucinare men che meno di iniziare a mangiare con piatti pronti: non sia mai!! Infatti ho accumulato un pò di foto e ricettine e mi sa che vedranno la luce sul mio blog da settembre... perchè non vedo l'ora di partire: Slovenia e Croazia, una vacanza dove alterneremo visite, trekking, mare e relax. Farò tantissime foto e ve ne metterò qualcuna sil blog!!!
Ma veniamo alla ricettina che ho scelto di proporvi in questo post. Ricetta presa direttamente da Giallo Zafferano, in cui da tanto tempo volevo cimentarmi.

Vi ripropongo esattamente la ricetta originale, anche perchè non ho variato nulla ed è riuscita benissimo:

Ingredienti:
Un polpo fresco di kg 1,2 circa - 1 carota - 1 cipolla - 4 foglie di alloro - 6 bacche di ginepro - 2 costoline di sedano - 4 grani di pepe nero - sale q.b..
Per il condimento: olio evo - sale - prezzemolo tritato 2 cucchiaini - 1 spicchio d'aglio - il succo di 1 limone - pepe a piacere.

Preparazione:
Innanzitutto si mette a lessare il polpo in una capiente pentola con acqua, carota, sedano, cipolla, pepe, ginepro, alloro, sale e pepe. Far cuocere più di un'ora o comunque quando la forchetta entra agilmente nella carne.
Scolarlo, ridurlo a pezzi non troppo piccoli. Recuperare una bottiglia di plastica e tagliare la parte superiore in modo da ottenere un cilindro e praticare sul fondo dei fori. Cominciare ad inserire i pezzi di polpo cercando di premere il più possibile per compattare il polpo, far uscire l'aria e il liquido.


Quando avrete inserito tutti i pezzi di polpo, con un batticarne premere bene per essere sicure di eliminare liquido e aria totalmente.
Tagliare a striscette il bordo che avanza a ripiegarle all'interno per chiudere il cilindro. Avvolgere il tutto con della pellicola e porre in frigo per un giorno.


Il giorno dopo, estrarre il polpo, tagliarlo sottilmente, magari utilizzando l'affettatrice.
Creare un'emulsione con olio, succo di limone, sale e pepe a piacere, prezzemolo e aglio tritati.
Servire freddo, naturalmente. 

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails