Lettori fissi

lunedì 13 giugno 2011

CILIEGIE AFFOGATE NELLA TORTA....


Dopo la pausa "Candy", rieccomi con una ricettina. Non potevo esimermi dal presentare un bel dolce dove le protagoniste sono loro: le ciliegie!!
Lo dico a bassa voce: a me le ciliegie non piacciono... le mangio solo se sono grosse, rosse scuro e molto, molto mature!! Ma mai in quantità eccezionale. In compenso, da questo cestino che ci hanno regalato alcuni amici, ho fatto appena in tempo a prenderne una ventina da utilizzare per la torta: i miei figli le divoravano in continuo, golosi!!!
Naturalmente faccio partecipare il dolce alla raccolta di Laura del blog, Zampette in pasta, UNA TIRA L'ALTRA


Fino all'ultimo ero indecisa con un dolce al cucchiaio, ma non escludo di prepararlo nei prossimi giorni (!!!), intanto vi lascio con questa delizia soffice e gustosissima:

Ingredienti:
200 gr farina 0 - 200 gr burro - 4 uova - 200 gr zucchero - 1 limone (buccia grattugiata) - 1/2 bustina di lievito per dolci - ciliegie snocciolate

Preparazione:
Lavorare il burro con lo zucchero fino a ottenere una crema. Aggiungere i turli, UNO ALLA VOLTA, e amalgamare bene. Aggiungere poi la farina e il lievito setacciati, grattugiare la buccia di limone e sempre mescolando, aggiungere le chiare montate a neve.
Una volta che il composto è senza grumi e liscio, versarlo in una teglia imburrata e infarinata e con l'aiuto di un cucchiaio o di una spatola, livellare.
Porre le ciliegie sulla superficie e spingerle leggermente (io le ho "affogate" fino a metà frutto ma vi consiglio di non esagerare troppo: se l'impasto è bello gonfio come lo era il mio, lieviterà così bene che i frutti scenderanno inesirabilmente verso il fondo!!).
Abbondate con le ciliegie: devono essere a non più di un cm l'una dell'altra!!
Di mia iniziativa ho spolverato la superficie con dello zucchero di canna e in fase di cottura si è creata una buonissima crosticina rustica marrone e dolce...^__^ !!
Infornare a 180° per circa 30', sfornare, far leggermente raffreddare e, se non avete messo lo zucchero di canna prima, spolverizzare di zucchero a velo. 











LinkWithin

Related Posts with Thumbnails