Lettori fissi

giovedì 26 maggio 2011

ZUPPA DI COZZE E VONGOLE


Ho voglia di vacanzaaaaaaa!!!! Di mare, di relax, di pausa, di aria fresca, di paesaggi diversi.... insomma di staccare la spina dalla routine. Se tutto va bene, ci facciamo il ponticino del 2 Giugno, non troppo lontano, infondo... posso resistere ^_^
Qualche settimana fa, ero alla tv e c'era Pianeta Mare, la ricetta del giorno era questa zuppetta veloce e saporitissima fatta di cozze e vongole. Bene, sono andata diretta dal pescivendolo e mi sono acquistata gli agognati fruttini di mare... in quei giorni, avevo anche conosciuto l'iniziativa di Antonella del blog  Il luppolo selvativo, CUCINA L'ARTE E..... L'iniziativa mi è piaciuta fin da subito e a volersi divertire ce ne sono di abbinamenti da fare... Vi invito a visitare il suo blog, molto carino... in fondo l'arte è anche cucina... ^_-

Per questa ricetta, ho scelto questa tavola, opera di “Roberto Bixio x Costa Crociere”; comunque, sul blog troverete tutte le informazioni...






E veniamo agli ingredienti protagonisti:
800 gr cozze - 500 gr vongole (io non ho preso le veraci ma quelle normali)- 500 gr pomodorini - 1/2 bicchiere di vino bianco - 2 spicchi d'aglio - 1 cucchiaio di farina - 1 mazzetto di basilico - 1 cucchiaio di latte - 1 peperoncino - sale - pepe - olio - prezzemolo

Preparazione:
Naturalmente si lavano bene le cozze e le vongole.
In una capace padella si mette dell'olio e gli spicchi d'aglio. Poi si aggiungono le cozze e le vongole, si aggiunge il vino e si coprono, facendo andare qualche minuto, e si apriranno. A questo punto, si tolgono le cozze e le vongole, si aggiungono al fondo di cottura i pomodorini tagliati a metà , poco sale e pepe e il peperoncino tritato grossolanamente. Si aggiunge il cucchiaio di farina e si alza il fuoco fino a che il sughetto non si sia leggermente addensato. Quando cucino il pesce non può mancare il prezzemolo, proprio non riesco a ometterlo e anche se la ricetta originale non lo prevedeva, io l'ho messo, quasi sul finire....
Come vedete dagli ingredienti, compaiono il basilico e il latte. Io non l'ho fatto ma dovreste omogenizzare con il latte il basilico e utilizzare per decorare, con questo pesto verde, i contorni del piatto di portata.







E della serie, facciamoci proprio del male, vi lascio con delle immagini che ci riportano al mare, non vedo l'ora di respirare l'aria salmastra, farmi accarezzare dalla brezza che proviene dal mare...













LinkWithin

Related Posts with Thumbnails