Lettori fissi

giovedì 17 novembre 2011

TORTELLONI DOLCI DI RISO CON AMARENE FABBRI




Vi piace la forma di questi dolcetti?? Io l'ho trovata molto divertente!! Richiama naturalmente la versione molto più famosa del tortellone salato, volendo essere molto pazienti, sarebbe anche carino dare vita a tortellini mignon, io non lo sono abbastanza e ho optato per questa taglia maxi.... ^__^ La fonte è Donna Moderna.com!

Il loro cuore è morbido, dove anche i colori stabilizzano le presenze: il bianco candido, universale, del riso, accostato al rosso acceso, denso delle amarene... e che amarene: le Amarene Fabbri e con questo vi ho già detto tutto.

La qualità e l'antica tradizione di questo prodotto è riconosciuto da tutti. L'azienda che sta dietro è solida, di indubbia leadership sul mercato e c'è un perchè... seguitemi sotto per scoprire insieme la varietà dell'offerta!

Ho ritrovato la soddisfazione anche di lavorare la farina, spettacolare, che Molini Rosignoli ci offre per prodotti dolci e sfoglie... la sua qualità è sempre riconoscibile!!!

Trattandosi di un dolce che, visto l'amore per il riso nei dolci che ho, questi tortelloni mi hanno coccolata e rinfrancata da una giornata piena e impegnativa ed è per questo che vorrei far rientrare la ricetta nella raccolta di Benedetta del blog La vita segreta delle torte, LOVE ME CAKE....



Ingredienti:
250 gr di farina per dolci e sfoglie Rosignoli - 150 gr riso - 140 gr di zucchero - 750 ml di latte - 2 uova - amarene Fabbri - 50 ml di vino bianco - 1 limone non trattato - 20 gr di burro - 1 pizzico di sale - zucchero e velo e olio per friggere q.b.

Preparazione:
Mescolare la farina con un uovo, 70 gr di zucchero, il vino e il pizzico di sale fino a ottenere una pasta omogenea. Formare una palla, avvolgerla con della pellicola e porla in frigo 30'.
Portare il latte a ebollizione, unire il riso e lo zucchero rimasto e cuocere fino a completo assorbimento del latte.
Poi, togliere dal fuoco, aggiungere il burro, grattugiarci il limone e lasciar raffreddare completamente.
Stendere poi la sfoglia e ritagliare tanti quadrati (più sono piccoli, più otterrete tortellini di piccole dimensioni, ovviamente).
Porre al centro di ogni quadrato un cucchiaino di riso e una Amarena. Chiudere a triangolo, sigillare i bordi e arrotolare i triangoli intorno all'indice sovrapponendo le astremità per formare i tortelli. Sicuramente sarete molto più brave di me.... ^__*
Friggere i tortelloni in abbondante olio, scolarsi, fateli intiepidire e spolverizzateli con dello zucchero a velo.









La campionatura fornitami dall'azienda Fabbri comprendeva il tradizionale vasetto bianco e blu delle Amarene, rpodotto di punta e forse più famoso della società, ma non solo: una scatola di preparato per gelato al gusto cioccolato....


E 4 confezioni per la decorazione e il topping su gelati frutta, panne cotte e quant'altro, in particolare: Gelatina pronta per torte, Topping ai frutti, salsa dolce al cioccolato e salsa dolce al cioccolato con la proprietà di indurirsi a contatto con il freddo!!

Insomma, solo averli a disposizione, questi prodotti stimolano la fantasia e la voglia non solo di creare delizie ma soprattutto di gustarle!!!

Vi invito dunque a visitare il loro sito www.amarenafabbri.com e a deliziarvi gli occhi e, se volete provare qualche loro prodotto: non rinunciateci!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails