Lettori fissi

venerdì 27 aprile 2012

RISOTTO ASPARAGI, SALSICCIA E TARTUFO... PER LA MIA AMICA ELY ^__^


Non potevo mancare all'appuntamento della mia carissima amica virtuale Ely, ci lega non solo la passione per la cucina ma anche l'amore per la lettura... grazie a lei e alla sua splendida iniziativa  "Libri Vagabondi", ho scelto romanzi che mi hanno accompagnata durante fredde sere invernali, afosi pomeriggi estivi, lenti giorni di festa, oddio, quest'ultimo caso proprio raramente, con due bambini da seguire, di lento c'è proprio poco...!!!  Ma l'amore per la lettura non la voglio abbandonare, anzi...!!

Ely, però, è molto di più, è una persona gentile, sempre disponibile, molto generosa.... il suo blog è un vulcano di idee, di meravigliose immagini, di novità, di attività..... per chi non la conoscesse, vi invito a visitare il suo spazio, ne resterete affascinati!!

Questo è il suo ultimo contest, protagonista il riso! E ho deciso di preparare un risotto con protagonista l'asparago, proprio attuale alla stagione che stiamo vivendo.
Arricchito però, anche da un ultimo amico entrato nella mia cucina, seguitemi!

Allora, sarei onorata se questa ricetta potesse far parte del contest di Ely del blog Nella cucina di Ely, CHI NON RISOTTA IN COMPAGNIA....


Ingredienti:
300 gr di riso - 1 scalogno - 1 salsiccia - 200 gr di asparagi - olio (io Gustasalento) - sale - pepe bianco (io Tec-Al) - brodo vegetale q.b. - 1/2 barattolino di Salsa al tartufo (io Pagnani Tartufi, salsa bianca)

Preparazione:
Ho messo a lessare gli asparagi in acqua salata leggermente. Nel frattempo ho rosolato lo scalogno tritato finemente nell'olio. Ho aggiunto la salsiccia spezzettandola.
Ho fatto rosolare.
Ho scolato gli asparagi e li ho omogeneizzati con il mixer e del brodo vegetale.
Li ho aggiunti alla salsiccia e poi di seguito il riso. L'ho fatto tostare leggermente fino a che i chicchi non sono diventati quasi trasparenti. Ho proseguito la cottura aggiungendo poco alla volta il brodo fino a completa cottura del riso.
Appena prima di impiattare, ho aggiunto la salsa tartufata per mantecare.
Come tutti i risotti, servire e consumare caldo!








LinkWithin

Related Posts with Thumbnails