Lettori fissi

sabato 2 aprile 2011

OMELETTE ALLE ZUCCHINE E PROSCIUTTO


Rieccomi con una ricettina semplice e adattissima per la raccolta di Anna Luisa e Fabio del blog ASSAGGI DI VIAGGIO, COSA METTO NEL CESTINO? 
Un bellissimo contest che ci fa pensare alla primavera, alla bella stagione, al tepore del sole, alla natura che ci accarezza con i fiori che spuntano sui prati, i germogli che fanno capolino dai rami degli alberi....
Io la primavera la abbino quasi automaticamente ai picnic, piacevolissimi pasti consumati sul manto erboso e caldo di un prato... un tiro col pallone, sfiziosità appoggiate su una tovaglia allegra.... divertimento assoluto!!



Per questo contest e per queste occasioni gradevolissime, ho pensato ad una omelette farcita ma controllando gli ingredienti scoprirete che non si parla solo di uova... ^_-

Ingredienti:
Per l'omelette: 3 uova - 30 gr burro - 80 gr ricotta fresca (io ho usato la vaccina) - sale
Per la farcitura: 3 zucchine fresche - 100 gr prosciutto cotto a fette - 20 gr burro - timo - sale - pepe - scalogno

Preparazione:
Ho tagliato le zucchine a rondelle e le ho messe in una padella con il burro e dello scalogno tritato finemente.
Le ho fatte soffriggere leggermente poi ho aggiunto poca acqua calda. Nel frattempo ho ridotto a striscioline il prosciutto e l'ho aggiunto alle zucchine. Ho regolato con sale e pepe e infine ho aggiunto il timo (io l'avevo essiccato ma credo che fresco sarebbe stato tutta un'altra storia...)
Poi, ho scattuto le uova con del sale e ci ho amalgamato bene la ricotta creando un composto soffice.
In una padella ho fatto sciogliere il burro e ci ho versato il composto di uova.
Ho lasciato cuocere mescolando bene il composto fino a che non si è formata una crosticina dorata.
Mettete al centro la farcitura di zucchine e ripiegate a metà l'omelette.
Bon Appetit!!!




Queste sono le Pansè appena spuntate dalle mie fioriere. E hanno qualcosa di speciale perchè queste piantine non le abbiamo comprate.... Io e mio marito abbiamo raccolto i semini dai fiori ormai appassiti dello scorso anno. Abbiamo conservato gelosamente, in un sacchetto di carta, i preziosi semini e lo scorso agosto/settembre li abbiamo piantati. E' la prima volta che provavamo questo "esperimento", forse poco convinti che potessero nascere i fiori e invece..... dopo un inverno con foglioline minuscole, all'arrivo magico delle temperature più miti, le piantine si sono svegliate e in pochi giorni sono spuntati i colorati fiorellini. Che soddisfazione...... e questi sono solo i primi..... ^_^






LinkWithin

Related Posts with Thumbnails