Lettori fissi

mercoledì 27 aprile 2011

UNA DOLCE COLAZIONE CON IL PAN MATTINO


Non so voi, ma in casa nostra, purtroppo, la colazione avviene spesso di fretta. Usciamo di casa presto, tutti e quattro e per non "rubare" troppo tempo al sonno e al piacere di stare sotto le coperte.... il tempo per il pasto più importante della giornata, ne risente sempre. Per lo meno, però, cerchiamo di consumare dolci genuini, fatti in casa, senza conservanti e ricchi di sapori veri. Ecco come nascono questi cornettini e questi panini, buonissimi da soli ma fantastici se aperti e farciti con della marmellata fatta in casa!

La ricetta è di GZ e non ho saputo resistere alla tentazione di portarli in tavola, anche perchè, vedrete dagli ingredienti, la presenza di pochissimo burro e di miele che, soprattutto se di produzione artigianale, ha tutto un altro sapore...

Ne approfitto per far rientrare la preparazione nella raccolta del blog I love desserts, MANI NELLA MANITOBA, che fra l'altro sta per scadere (30/04/2011), quindi vi invito a cimentarvi in qualche ricettina dalla lunga lievitazione: danno soddisfazioni enormi, se guardate le foto dell'impasto sotto, vi accorgerete   ^_-




Aggiornamento del 12 Settembre 2011:
La ricetta partecipa al contest di Leda del blog ABOUT FOOD, RIACCENDIAMO IL FORNO



AGGIORNAMENTO DEL 26 FEBBRAIO 2012:
LA RICETTA PARTECIPA ANCHE AL CONTEST DI PREZZEMOLINO, VINCI UNA SPARABISCOTTI




Ingredienti per 15 pezzi circa di 100 gr. ciascuno:
400 gr farina - 600 gr farina Manitoba - 70 gr burro - 50 gr lievito di birra - 70 gr miele - 2 gr sale - 500 ml latte - 40 gr zucchero (magari la prossima volta ne metterei qualche grammo in più)
Per lucidare: 1 uovo - 15 ml latte
Per decorare: scaglie di mandorle - zuccherini di cacao

Preparazione:
Si scalda il latte a 30/35°, quindi tiepido. In poco latte ci facciamo sciogliere il lievito.
In una planetaria o in una ciotola capace (utilizzando poi le fruste per impastare) mettere le farine, aggiungere il lievito sciolto, il miele, il burro a temperatura ambiente e a pezzettini, lo zucchero e circa 3/4 di latte. Impastare a velocità bassa per pochi minuti. poi aggiungiamo il pizzico di sale, aumentare la velocità a media delle fruste o dell'impastatrice e mescolare per 7 o 8'. Lasciare l'impasto nella ciotola a lievitare per mezz'ora, la temperatura dev'essere di circa 25°.

Troverete l'impasto così:



A questo punto, io ho preso una bella palla e con il matterello, ho creato un disco. Poi con la rotella, ho fatto 8 triangoli e li ho arrotolati dalla parte più larga fino alla punta. Abbiate cura di lasciare la punta sotto tutto il cornetto, altrimenti nella seconda lievitazione e soprattutto in cottura, la punta si arriccerà all'insù!
Prendete dalla restante pasta una pallina per volta e formate un còrdolo lungo circa 20 cm. Attorcigliatelo su se stesso con la parte iniziale un pò più alta. Qui un panino dopo la seconda lievitazione:


Ponete i panini e i cornetti su una teglia foderata di carta forno.
Sbattete l'uovo con il latte e con un pennellino morbido, spennellate la superficie dei cornetti e delle chiocciole.
Mettete in un luogo caldo (circa 28°), ottimo il forno a bassissima temperatura, per 50'.

Poi, trascorso questo tempo, spennellate nuovamente con l'uovo e il latte e mettete in forno caldo a 200° per 20'. Naturalmente, dipende dal forno, a me è bastato corca 15'.

io ho decorato con zuccherini di cacao e mandorle a scaglie, ma potete usare quello che più vi aggrada: granella di zucchero, codette colorate, pinoli o niente semplicemente!








************

Ho trascorso con la mia famiglia, il ponte di Pasqua fuori casa, siamo stati a Pisa. Non eravamo mai stati in P.zza dei Miracoli e vi assicuro che le torre pendente merita davvero... Ci si chiede proprio come possa stare su, fa davvero impressione!
Pisa è una città antica, i suoi lungarni sono molto belli, ricchi di spunti architettonici affascinanti.





Un omaggio alle donne della nostra patria:




E' stato tuttavia, un we lungo dedicato al relax, al prendere le cose con calma, a goderci il tempo lento che scorre, anche se in vacanza passa sempre troppo in fretta....




Uno scorcio del laghetto dove eravamo, al tramonto:



E non è mancata l'incursione gastronomica: proprio accanto all'agricampeggio dove eravamo, circondati da vegetazione, cavalli, pecore e quant'altro, abbiamo scovato il pastore e abbiamo assistito anche alla "nascita" della ricotta, che non vi dico, l'abbiamo presa che era ancora a 80°!!!







E l'allevatore allo strato brado di bovini...


28 commenti:

  1. che post ricco!!!!! di meraviglie, un abbraccio e complimenti.

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia queste brioches. Trovarle la mattina a colazione darebbe un gran bello spint alla giornata. Anche la mia colazione è ultrarapida durante la settimana, però nel week end mi piace coccolarmi un po'. Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  3. Ciao Francesca, le tue briochine sono stupende! Ho giusto finito adesso di impastare il mio panbrioche, ma non mi verrà mai bello come il tuo! Belle anche le foto, conosco bene quei posti, e tu lihai immortalati nella loro forma migliore, brava!

    RispondiElimina
  4. UNa colazione veramente speciale.Dovrei trovare anch'io il tempo per coccolarmi così..brava.Buona serata..

    RispondiElimina
  5. Deliziosi e invitantissimi! Complimenti anche per le splendide immagini!!! Baci

    RispondiElimina
  6. Ottimi e che pazienza per farli! le foto sono bellissime. ciao chiara

    RispondiElimina
  7. Qui la ricotta come l'hai vista fare tu la vediamo ogni volta che l'andiamo a comprare , quando mi serve vado al mattino verso le otto e aspetto che la scendano dal pentolone , poi ho la mia formina che qui è detta "uascedda" e me la faccio mettere lì ovviamente porto anche un contenitore in modo che goccioli il siero .
    La colazione a casa mia è un momento sacro non ci rinuncerei mai ! mi alzo sempre qualche minto prima e lo trovo il momento ideale per parlare di quel che si ha intenzione di fare dirante il guiorno . Adesso posso solo augurarti una buonissima serata :-)

    RispondiElimina
  8. ottimi, saranno buonissimi di certo...e poi anche perfetti, complimenti per le foto...avessi quella ricotta davanti!!! ciao.

    RispondiElimina
  9. che buoni con queste bontà la mattina schizzerei fuori dal letto

    RispondiElimina
  10. Interessante quest'impasto! Con il miele non ho mai preparato dei lievitati e mi incuriosisce assaporare il risultato. Grazie, anche perchè potrebbe essere un'alternativa gustosa alle mie solite brioche mattutine, sempre homemade!
    A presto!

    RispondiElimina
  11. Ma che belle le tue brioches! Tra qualche giorno mi arriva l'impastatrice e proverò a farle anche io...vediamo che combino!! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  12. franci... che bei lievitati che hai fatto! è un piacere gurdare quella pasta che cresce... ti avevo mandato un mess su fb ma mi sa che non l'hai visto... volevo dirti perchè non programmi una gita qui da me, non siamo poi così lontane.... un bacione ELY

    RispondiElimina
  13. Ciao!!!!Ma che bello i tuoi lievitati!!!
    Complimenti per tutte le foto!!!!!Veramente un post ricco di cultura e cose buone da mangiare!!!!
    BUONA cucina!!!!!

    RispondiElimina
  14. che lievitazione perfetta! che invidia! io non li faccio mai, ma la colazione di fretta no! Io mi prendo sempre il mio tempo altrimenti la mia giornata è disastrosa di sicuro!

    RispondiElimina
  15. tra ricettina e resoconto della tua vacanza, c'è imbarazzo nella scelta, quindi ho letto le tue vacanze e segnato la ricetta!!! complimenti!

    RispondiElimina
  16. Allora...intanto ti ringrazio per essere passata da me, spero tanto tu riesca a mandarmi una ricettina al basilico....
    Poi...grazie per queste brioschine...mi basta la foto per fidarmi della ricetta, quindi "salvo" a "scatola chiusa", per mancanza di tempo...
    Ed ora vado a vedere il tuo candy...
    Baci
    Claudia...sempre di corsa!

    RispondiElimina
  17. ke belli!! fanno proprio gola!andrebbero bene anke per il thè :-D! Bellissima Pisa!io nn sn riuscita a salire sulla torre! c'era una fila enorme e nn avevamo tempo x aspettare il turno! peccato sarà x un'altra volta! ciaoo!

    RispondiElimina
  18. Bellissimo post Francesca, una golosissima preparazione e che splendide foto, grazie!!!!!!

    RispondiElimina
  19. un pan mattino così a colazione non può che mettere di buon umore!! bellissime le foto!! baci

    RispondiElimina
  20. Bellissimo post... e che invidia quel pan mattino proprio da far subito venir voglia della colazione...
    Complimenti per l'idea e le belle foto!

    RispondiElimina
  21. Belle ed invitanti, impossibile resistere.Bellissimo post con delle foto splendide. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  22. Ciao... ma anch'io ero a Pisa per Pasqua.... ho il fidanzato che abita lì :-))
    Una brianzolina come me che va avanti e indietro ogni 15 giorni... una fatica piacevole....
    Le tue brioches sono bellissime... anch'io mi ci devo ricimentare, le faccio solitamente col lievito madre, ma non l'ho più fatte da quando abbiamo scoperto che il mio Amoruccio è intollerante al glutine... prima faceva vergogna da quante ne mangiava... con la scusa che quelle fatte in casa son più sane...ahahahah
    Un abbraccio
    (grazie per le istruzioni che mi hai dato, nel w.e. cercherò di provare e ti faccio sapere)

    RispondiElimina
  23. veramente bellissima questa ricetta... l'ho potuta inserire nella raccolta soltanto adesso... ho avuto veramente da fare ultimamente... comunque in bocca al lupo... l'estrazione se tutto va bene, avverrà domani nel pomeriggio... ancora grazie per aver partecipato...a presto

    RispondiElimina
  24. Bella ricettina, devo farla veder al mil lui che mi parla del pan mattino della sua adolescenza... così poi glielo faccio!

    RispondiElimina
  25. slurp ma che ricettina buona....
    quasi quasi ti invio un pony espress per farmele portare a casa...
    sembrano davvero ottime!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  26. untuk bisa mendapatkan kemenangan dalam bermain Live Casino online 3D SHIO, ROULETTE. SICBO, BACCARAT, kalian diperlukan ketenangan serta kemahiran yang cukup tinggi, tidak hanya itu kalian juga perlu mencari panduan bermain judi online yang benar, nah kalian bisa menemukannya dim Cara Bermain Live Game IDN LIVE

    RispondiElimina

Mi fa piacere sapere cosa ne pensate, non necessariamente complimenti ma anche critiche purchè costruttive! Lasciate scritte le vostre impressioni!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails